Sembra che di anno in anno ci si siano sempre più matrimoni all’aperto. Al primo sguardo, questo potrebbe sembrare un bene, dopotutto la luce solare fa scattare bellissime foto. Tuttavia un problema con cui bisogna fare i conti regolarmente durante le cerimonie all'esterno è la luce non uniforme. Ci può essere un albero, un edificio o qualche altro ostacolo che crea l’incubo di ogni fotografo: le macchie di luce o dappled light.
Allora come fai?

Risolvere il problema delle macchie di luce/dappled light

Bene, non puoi spiegare agli sposi che non sarai in grado di ritrarli finché gli alberi non saranno stati rimossi o verranno fatte altre ristrutturazioni del paesaggio, quindi devi trovare la soluzione migliore per un problema difficile. Un trucco che aiuta è trovare l’area dove le ombre sono più leggere. Ombre più soft sono create quando l’oggetto che blocca il sole è più lontano dalla terra; un albero avrà chiazze d’ombra, mentre un muro potrà creare una linea netta di divisione. Le ombre non possono solo essere leggere e solo a terra, devono anche adagiarsi dolcemente sui soggetti, ma attenzione: potresti finire per avere ombre a forma di foglia vicino ai volti degli sposi e questo potrebbe creare del disappunto.

Questo significa che dovrai fare diversi aggiustamenti e riaggiustamenti al tuo soggetto, che avresti normalmente scattato in un campo aperto, con la luce distribuita in modo uniforme. Ogni piccolo cambio di location o posizione creerà un effetto differente e presenterà nuovi problemi e/o soluzioni. Devi cercare di aiutare i tuoi soggetti a capire cosa stai facendo e cercare di bilanciare la loro pazienza con la qualità dello scatto che puoi prendere.

Ecco alcune cose da tenere a mente quando stai scattando foto matrimoniali con dappled light:

  • Puoi creare alcune immagini sbalorditive usando punti luce- pockets of light- altamente in contrasto con le aree in ombra attorno a loro. Le foto glamour di Hollywood degli anni 40 e 50 erano spesso create usando un contrasto elevato con una luce drammatica di questo tipo.
  • Dare attenzione alle ombre. Anche se non stanno cadendo sul volto del tuo soggetto, non significa che non stanno facendo qualcosa che richieda attenzione. Creeranno forme e linee nella tua composizione e possono lavorare per attirare l’attenzione al tuo soggetto o dare contributi bizzarri e non pianificati alla scena.
  • Pensa alla profondità di campo. Se puoi prendere il volto/i dei soggetti nella posizione giusta, con una profondità di campo sufficientemente bassa, puoi alleggerire i cambiamenti di luce attorno. Nei ritratti, il viso è la parte più importante e lo sfondo può essere sfumato con un effetto estremamente soddisfacente.
  • Ricorda che I tuoi soggetti sono flessibili. Non intendo dire che tu debba metterli in pose yoga, ma che puoi farli voltare verso il cielo per prendere più luce.

La luce screziata- dappled light- non è facile come la luce chiara omogenea, ma non è l’incubo che può sembrare. Dopotutto, di sicuro aiuta a ridurre le possibilità che ogni foto che scatti contenga una serie di persone che strizzano gli occhi e può, in pratica, aiutarti a creare fotografie che si distinguono dalle altre. Allora cosa aspetti? Prendi in mano la tua macchina e vai a fare pratica, perché vuoi essere pronto a cogliere questa sfida e tornare trionfante!

Vuoi tenerti aggiornato sugli ultimi consigli nella fotografia matrimoniale? Registrati ora su www.venicealbum.com per prendere le ultime e migliori idee per le tue foto!