In ogni matrimonio che si rispetti ci sono un milione di momenti diversi che valgono la pena di essere fotografati. Lo sposo e la sposa non possono sapere con anticipo tutte le fotografie che vorrebbero gli venissero scattate: anche se si tratta del loro matrimonio è il fotografo (cioè tu) quello con maggiore esperienza a proposito. La cosa migliore è parlare con la coppia e decidere in anticipo quali sono gli scatti che vogliono assolutamente avere nel loro album di matrimonio. La tua opinione è inestimabile in questo momento.

Parla con la coppia

Se sei il fotografo si matrimonio è fondamentale che tu parli con la tua coppia almeno un paio di giorni prima del matrimonio. Questo è il momento in cui le aspettative sono ben delineate e quindi tu puoi capire meglio qual è il risultato che devi generare. Non appena la tua coppia inizia a spiegarti quali sono gli scatti irrinunciabili devi iniziare a fare una stima mentale circa il tempo di cui avrai bisogno e la finestra di opportunità di cui necessiterai per rendere possibili gli scatti. Non essere reticente e spiega quello che è possibile fare, e quello che non è possibile. Questa chiarificazione può mitigare ogni possibile scottatura o amarezza nelle relazioni che può avvenire in seguito.

Scatta la preparazione

Un tipo di immagine che dovrai avere sono gli scatti relativi ai momenti di preparazione. Questi scatti pronti sono ormai una parte integrante di un numero sempre maggiore di album di matrimonio, con sempre più coppie che vogliono investire il loro denaro nel catturare questi momenti speciali. Sicuramente il primo bacio, lo scambio dei voti e il primo ballo sono comunque molto importanti, ma se pensiamo ad una foto della sposa con il padre o chi la accompagna all'altare, o con la madre, questi sono dei momenti estremamente emozionali che sono richiesti e fondamentali in un album di matrimonio.

Organizzati con anticipo

Se ti viene richiesto di fotografare il momento della preparazione sia dello sposo che della sposa, assicurati di organizzarti con anticipo. Ha senso riprendere i due momenti dei preparativi in due stanze diverse dello stesso edificio. In quanto fotografo avrai molto tempo per completare il primo shooting e recarti nell'altra stanza per occuparti del secondo ed essere poi pronto per fotografare anche il matrimonio. Visto che sei il fotografo ufficiale pianifica il tutto con anticipo visitando la location e confermando se sarai in grado di gestire il tutto da solo o se avrai bisogno dell'aiuto di un secondo fotografo.

Il set fotografico

Idealmente la stanza nella quale scatterai le foto dovrà essere luminosa, con ampie finestre e molta luce che le attraversa, ma soprattutto dovrà essere pulita. I matrimoni possono rivelarsi piuttosto confusionari, soprattutto nel dietro le quinte. L'ultima cosa che vorrai fare è proprio catturare questa confusione che c'è nel dietro le quinte affinché si tramandi ai posteri.

Molta luce naturale significa immagini migliori senza bisogno della luce artificiale e del conseguente disordine che genera.

Assicurati che il vestito e gli accessori della sposa siano pronti nel momento in cui arriverai in loco per scattare le foto. Dovresti arrivare almeno 30 minuti prima che lei inizi a prepararsi. Lo scopo delle fotografie scattate durante la preparazione possono variare da cultura a cultura. I matrimoni sud asiatici così come quelli indiani, pakistani e del Bangladesh tendono ad offrire limitate opportunità di fotografare la sposa mentre si prepara. Potresti trovarti ad affrontare questo problema più o meno in tutte le culture. La cosa più sicura è di scattare qualche foto prima che inizi a prepararsi e poi non appena sta terminando.